top of page

Nessun additivo

La vera consapevolezza è una presenza in cui il soggetto è parte di ciò di cui è consapevole



La cosa più sradicante che esista è la mente e la separazione.


Porsi in ascolto innocente delle percezioni, del vivere che accade, magari un suono alla volta, e vedere lo spettacolo della vita che si anima come un concerto, o come una pioggia, una goccia dopo l’altra, fino a includere noi, ciò che ci crediamo: questo pone in connessione, ma è una connessione che, di fatto, non viene agita, ma si rivela.

Osho diceva giustamente che quando consapevole, non ci sei più. La vera consapevolezza è una presenza in cui il soggetto è parte di ciò di cui è consapevole, se davvero vuole essere vivo. Perché, se si separa, allora muore, ha creato una barriera, ha creato una distorsione.


Ma se si rimane protagonisti, accentratori, significa che siamo così identificati nel corpo da basarci unicamente sull’illusoria apparenza di confine. Allora, mentre crediamo che la pelle e i confini corporei ci proteggano e radichino, di fatto essi ci separano anche, e così dobbiamo creare un secondo noi nella sequela del “mi voglio bene, mi fido di me” e così via. Tutte queste azioni si rendono necessarie allorché è persa la connessione originaria. Stiamo ricreando, in noi, un mondo.


Nelle tribù africane o simili e, forse, anche nelle famiglie patriarcali di un tempo, c’era molto meno individualismo e molta più “terra”. In questa connessione, l’egoismo era minore. Si era “parte di”. Non si tratta solo di essere “animali sociali”: si tratta di essere radicati nella vita anziché nell’io mentale, separato.


Quelle stelle, ogni notte: brillano per te. Sono tue. Sono te. Quel mare, così profondo: è tuo. Quel prato: cresce per te. Quell’albero si piega, quel fiore appassisce, quell’uomo uccide, quel vecchio parla, quel bimbo nasce, quella donna geme. Vita. Vita. Vita. Non c’è un dentro e un fuori. Impara a guardare ogni cosa emerga in te come guardi l’albero che hai davanti. Riduci ogni concetto a uno solo: Vita. Poi lascia anche quello. E vivi. Senza nessun rumore aggiunto. Nessun additivo.


Be naked. Live and be lived.

Maddalena

Komentáře


bottom of page