Cos'è la fede

Cosa può essere mai sopportabile, se non ci sappiamo amore?

Noi siamo amore, non siamo peccato. Il peccato è non ricordare che siamo amore. Il peccato perdura perché ci poniamo da peccatori indegni. La fede è il contrario: è il bambino in braccio alla madre. Il bambino non pensa “devo essere migliore”, semplicemente succhia il seno appagato. Quando comincia a pensare di dover essere migliore e rispondente ai criteri del genitore, lì ha già perso l’affidamento originario. Che è senza condizioni. Si è già separato. E la separazione è il dolore più atroce che esista. Allora tutto diventa un impegno a cercare di migliorare per meritare qualcosa che invece è ciò che siamo. Allora potete investire energie per guadagnarvi un amore che già siete, oppure, invece, imparare ad accettare che l’amore non se n’è mai andato. Per farlo dovete capovolgere la prospettiva da esseri indegni a esseri così morbidi e certi da non dover esercitare dall’amore difesa alcuna. La fede è questa. Non è credere che un giorno risorgerò.


Be naked,

Maddalena