Self love

L'amore è un ritrovamento, non un'azione



You are infinite.

Mindfulness, meditation, the "negative path" (i.e. find who you are by finding what you are not), self-enquiry by Ramana Maharshi, emptiness and beingness by Mooji... These are all ways to start tasting what you are beyond any image, thought, emotion and personal story. Ask yourself: if I had never had any idea about myself, who would I be? This work is not meant to then bypass emotions and traumas but to uncover the silent truth where you can finally allow them to emerge and flow.


Allora, come amarti se non sai chi sei?

L'amore è un ritrovamento, non un'azione.

Richiede innanzitutto la disponibilità a sospettare che se non fossi amata non esisteresti. Questa disponibilità non è semplice come sembra e non è un concetto mentale. Per questo parlo di "sospetto". È un permesso che diamo a noi stessi. Osare partire da questa prospettiva, da questa ipotesi sentendola nel corpo.

Molti, direi tutti, abbiamo un certo grado di diffidenza verso la Vita. Se così non fosse non avremmo creato un ego, un personaggio e l'identificazione in esso.

Finché l'ego "ama" sé stesso, siamo ancora nel racconto difensivo che abbiamo creato. Ma questo racconto un giorno andrà abbandonato. Andrà riconosciuto che ogni azione amante volontaria accadeva e accade in uno spazio benevolo. E tale spazio è chi siamo. Senza questa realizzazione saremo sempre impegnati a difendere il personaggio, comunque esso evolva, migliori e maturi.


Be naked, suspect you are loved,

Maddalena