La Vita vive senza il tuo intervento

Aggiornamento: 25 nov 2021

Tutto questo sembra chi sei solo perché ti è familiare

Ascolta i suoni circostanti senza etichettarli. Ascolta il tuo interno. Ascolta il cuore: chi lo muove? Ascolta il respiro: chi lo rende indispensabile? La vita vive senza il tuo intervento. Puoi creare ogni immagine di te, ma queste vanno e vengono. Puoi porti obiettivi, sentirti vivo nel perseguirli. E quando uno è raggiunto affrettarti nel prossimo, per non restare nel vuoto. Puoi attaccarti ai rapporti. Ai luoghi. E alle idee che ti sei fatta di te, felici o infelici, indotte o create. Tutto questo sembra chi sei solo perché ti è familiare. Perché non hai mai guardato dietro: la Vita vive senza il tuo intervento, senza il tuo commento, senza le tue interpretazioni e congetture.

Quel vuoto che temi, è la Vita che sei.

Se ti riporti a questo ti riduci al minimo. Inaccettabile alla mente. Ma questo minimo è il massimo. È in verità infinito.

Quello che resta quando togli tutto è Vita. È chi sei.